Joker: La Recensione Il film diretto da Todd Phillips con Joaquin Phoenix nei panni del Joker è una vera opera d'arte.

Abbiamo avuto la possibilità di vedere in anteprima mondiale, al 76 Fesival del cinema di Venezia, “Joker”

Il film diretto da Todd Phillips ha come interprete principale Joaquin Phoenix, proprio nei panni di Arthur Fleck, Joker. 

NOIR ANNI OTTANTA..

A detta del regista e della produzione il film si è ispirato parecchio ai vecchi film di Martin Scorsese. Phillips infatti è cresciuto a pane e Scorsese, e molte delle ambientazione riportano proprio ai vecchi film di gangster del leggendario regista, da “Taxi Driver” a “Re per una notte”, da “Casinò” a “Toro Scatenato”.

Non a caso, uno degli attori che ritroviamo nel Joker, è proprio Robert De Niro, pupillo di Scorsese e grande icona di quegli anni. 

Lo stile noir, le atmosfere malinconiche, e la violenza della pellicola, fanno si che questo Joker si discosti completamente dai classici cinecomic che troviamo al cinema targati Marvel/Disney, facendoci capire il carattere del Joker, una persona reietta e malata, respinta da tutti.

JOAQUIN PHOENIX È DIVENTATO JOKER.

Questo Joker è già diventato un’icona. Una grandissima parte di questo grande successo va a Joaquin Phoenix. L’attore si è cimentato in una delle sue più alte prestazioni, impersonando il personaggio perfettamente ed allenandosi sulla risata tipica del Joker giorno e notte.

Joker
J.Phoenix nei panni del Joker

Per calarsi in pieno nella parte, Phoenix si è messo a dieta, mangiando per mesi yogurt e frutta, perdendo quasi 10-15 kg. L’attore è riuscito a trasmettere la follia che caratterizza Joker.

Phoenix inizialmente non voleva accettare il ruolo, soprattutto perchè non conosceva niente del Joker dei fumetti e non avendo letto mai niente a riguardo aveva paura di travisare completamente l’essenza del personaggio. 

Todd Phillips però ha insistito con l’attore per fargli accettare la parte, proprio per questo motivo. Phoenix non conoscendo niente del Joker, sarebbe riuscito a reinterpretarlo senza prendere spunto dai fumetti, proprio secondo le intenzioni del regista.

La paura di Phoenix nel calarsi nei panni del Joker, stava soprattutto nel confronto con attori che prima di lui ne hanno vestiti i panni: Cesar Romero, Jack Nicholson, Heath Ledger e Jared Leto.

Secondo il mio parere questo nuovo Joker in salsa agrodolce, supera di parecchio quello di Leto ed è allo stesso livello se non leggermente superiore al Joker di Ledger. Proprio questo potrebbe permettere a Phoenix di conquistare addirittura la statuetta più ambita: l’Oscar come miglior attore. 

Joker

CONCLUSIONI

Joker è un film introspettivo. Un viaggio all’interno della psiche di uno dei personaggi più controversi dell’universo DC. In questa pellicola si vanno ad esplorare sfumature del carattere del Joker che ancora non si conoscevano, e che Todd Phillips ha sistemato a dovere nella pellicola, facendola sua.

Insomma un grande film d’autore che non mi sento di definire “cinecomic” in quanto tutto nel film descrive il contrario. Una mostruoso Joaquin Phoenix andrà sicuramente a guadagnarsi una nomination agli Oscar. 

In molti si stanno domandando se questo Joker sarà collegato direttamente al DC Universe già visto al cinema, beh credo che questo lungometraggio sia destinato a rimanere un film stand-alone di uno dei villain più amati di questo universo. 

VOTO: 4.5 / 5 

Condividi

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.